il GP sotto il diluvio diventa una farsa

Incidente per Verstappen e Leclerc alle prove libere in Belgio

Le bandiere rosse dell’incidente per Verstappen e Leclerc alle prove libere in Belgio, non lasciano presagire nulla di buono per questo inizio di weekend turbolento. Le condizioni atmosferiche ballerine di certo non hanno aiutato, con la pista umida per le piogge del pomeriggio che si è asciugata durante le prove.

Entrambi i piloti finiti contro le barriere stanno bene, ma non si può dire lo stesso delle loro monoposto. Il rischio più grande è che si debbano sostituire dei pezzi del motore, con conseguente penalità sulla griglia di partenza. Le scuderie lavorano senza sosta in vista delle qualifiche di domani.

Leclerc perde il posteriore della vettura alle prove libere

Mancavano solo 15 minuti alla conclusione delle prove libere, quando Leclerc perde il posteriore della sua monoposto e va a schiantarsi contro le barriere. Vengono dunque esposte le bandiere rosse per recuperare la vettura e rimuovere i detriti dalla pista.

Nell’impatto ala e sospensione posteriore sinistra vengono letteralmente strappate via. Sarà un superlavoro per i meccanici della Ferrari, che lavoreranno senza sosta per rimettere in sesto quello che rimane della SF21. Domani infatti la vettura dovrà essere pronta per le qualifiche.

Inizio in salita per Verstappen alle prove libere del GP di casa

Il giovane Verstappen la iniziato il weekend in Belgio scatenato, perché nel GP che considera di casa (la madre è belga) vuol prendersi la rivincita nei confronti di Hamilton, che si trova 8 punti avanti a lui in classifica.

Anche per lui l’impatto durante le prove libere ha provocato la rottura della sospensione posteriore destra, che dovrà essere sostituita prima delle qualifiche di domani. I piani di rivalsa di Verstappen diventano un po’ più difficili da realizzare, ma non è ancora detta l’ultima parola.

betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
Betfair VERIFICA
10€ AL DEPOSITO + €200 DI BENVENUTO
888 VERIFICA
100€ Bonus Benvenuto