Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! argento nella staffetta 4x50 mista

Argento nella staffetta 4×50 mista mista | Mora fa bis nei 100 dorso

Seconda giornata di finali dei Mondiali di nuoto in vasca corta in Australia e subito medaglia per l’Italia, la terza nella manifestazione: a Melbourne, la staffetta 4×50 mista mista conquista infatti l’argento alle spalle degli Stati Uniti, firmando il nuovo record europeo. 1’36″01 per Lorenzo Mora, Nicolò Martinenghi, Silvia Di Pietro e Costanza Cocconcelli, che regalano il secondo posto alla spedizione azzurra. La staffetta azzurra resta subito alle spalle degli americani, tenendo sempre a debita distanza le rivali grazie ad un Mora scatenato nel dorso (22’59, record italiano non omologato essendo arrivato nella prova di squadra): squalificate per un errore nel cambio Germania ed Olanda, il bronzo va così al Canada (1’36″93), con la Gran Bretagna giù dal podio. Per gli Stati Uniti, invece, arriva il nuovo record del mondo con il tempo di 1’35″15.

Lorenzo Mora non si accontenta dell’argento con la staffetta e si prende anche il secondo posto nei 100 metri dorso, oltre al record italiano sulla distanza. Prova individuale strepitosa per il nuotatore di Carpi, che chiude alle spalle di Ryan Murphy (48″50) con il tempo di 49″04. Una gara in rimonta, visto che al passaggio ai 50 metri Mora è quinto (24″04): la seconda metà (25″00), però, è perfetta per il 24enne, che recupera e, nonostante un arrivo non eccellente, riesce ad anticipare Isaac Alan Cooper, con l’australiano che si deve accontentare del bronzo. Per l’Italia arriva dunque la quarta medaglia, con il bilancio parziale di due ori e due argenti.

La spedizione azzurra in Australia, infine, sorride anche per la finale nei 100 metri stile libero maschile raggiunta da Alessandro Miressi e Thomas Ceccon, rispettivamente terzo (45″74) e quarto (46″13, record personale) nella seconda semifinale.