Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! bouwman concede il bis carapaz

Bouwman concede il bis, Carapaz resta in maglia rosa

Koen Bouwman serve il bis e, dopo la settima, conquista anche la diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2022. L’olandese della Jumbo-Visma è quello che, tra i cinque battistrada, arriva più fresco a pochi metri dal traguardo della Marano Lagunare-Santuario di Castelmonte: battuto nello sprint Andrea Vendrame che, all’ultima curva, va lungo con la sua AG2R Citroen Team e non riesce a restare in corsa per la vittoria. A sorridere è dunque Bouwman, come a Potenza, mentre secondo chiude Schmid (Quick-Step), con il podio virtuale completato da Alessandro Tonelli (Bardiani CSF Faizané) e Attila Valter (Groupama-FDJ) quarto al traguardo.

Non cambia nulla in classifica generale: i primi tre in classifica restano attaccati per tutta la durata del tratto finale della frazione, con Mikel Landa (Bahrain Victorious) che prova l’allungo per accorciare su Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) e su Jai Hindley (Bora-Hansgrohe): l’ecuadoriano, inseguito dall’australiano, chiude però subito il tentativo di fuga. La classifica, così, resta invariata: Carapaz resta primo e proprietario della maglia rosa a +3″ su Hindley, con Landa terzo a +1’05”. Tutto invariato, insomma, in vista della tappa decisiva, la ventesima: i 168 km da Belluno a Marmolada (Passo Fedaia), che potrebbero dire molto sul vincitore del Giro d’Italia numero 105.