Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! lsquoregna sulla velocitagrave e vince

Goggia ‘regna’ sulla velocità e vince anche a Cortina

AGI – Tra ‘Regine’ s’intendono. ‘Regina Sofia’ vince a Cortina d’Ampezzo, ‘Regina delle Dolomiti’. Prima rischia, poi sbaglia ma alla fine trionfa. Sofia Goggia si conferma su qualsiasi tracciato la numero uno al mondo della discesa libera.

Solo una dimostrazione di quanto accadde il 21 febbraio 2018 sulle nevi di Jeongseon in Corea del Sud quando salì sull’Olimpo vincendo la discesa olimpica dei Giochi di PyeongChang.

Il titolo a cinque cerchi la fuoriclasse azzurra lo metterà in palio il prossimo 15 febbraio sulle nevi cinesi quando in Italia sarà notte fonda (le ore 4).

Oggi sulle nevi ampezzane, le stesse che lo scorso febbraio ospitarono i Mondiali ai quali Goggia era stata solo spettatrice perché infortunatasi alla gamba solo una settimana prima dall’inizio delle kermesse, ‘Sofi’ ha dato spettacolo.

Sull’ ‘Olympia’, la pista che scende dalla Tofane e che oggi ha visto le atlete partire più in basso (zona del rifugio Duca d’Aosta) causa il forte vento in quota, l’italiana è stata la più veloce nonostante abbia prima rischiato di cadere e poi sbagliato la linea ideale.

È stata la velocità unita alla grinta e, come lei poi dichiarerà, “il cuore”, a trascinare la fuoriclasse bergamasca al successo numero 17 in carriera in Coppa, il dodicesimo in discesa libera ed il sesto in questa stagione.

Una vittoria baciata da un sole stupendo che consente alla finanziera bergamasca di portarsi ad un solo successo dalla compagina di squadra Federica Brignone, oggi molto bene nella parte superiore del tracciato e poi solo 18/a per aver sbagliato nella zona di ‘Rumerlo’.

Oggi l’Italia dello sci alpino ha fatto ‘300′, cifra che indica il numero delle vittorie complessive in Coppa del mondo (191 tra gli uomini e 109 tra le donne). Alle spalle della finanziera Goggia, che a Cortina aveva già vinto sempre in discesa il 19 gennaio del 2018, l’austriaca Ramona Siebenhofer, seconda a 20 centesimi e che a Cortina s’impose nel 2019 nelle due discese, e la ceca Ester Ledcka di 26 centesimi al primo podio in questa stagione e poco più di un mese fa vittoriosa sulle nevi ampezzane nella Coppa del mondo di snowboard.

“Ho rischiato, ho fatto delle linee stravaganti e ottenuto la mia vittoria più bella in Coppa del mondo: è una vittoria personale importantissima, non so nemmeno io come ho fatto a vincere – ha detto raggiante Sofia Goggia nel post-gara –. Vincere ad una settimana di distanza dalla caduta di Zauchensee è stato qualcosa di incredibile. È stata una gara difficile con la partenza abbassata e forti folate di vento. Quando dopo aver tagliato il traguardo mi sono accorta che ero prima il cuore mi è esploso. Mi hanno scritto in tantissimi ed è stato incredibile ricevere questo affetto, quattro anni fa ero ancora agli albori, oggi ho sentito tutto l’affetto dei tifosi”.

Nella classifica di discesa Goggia è sempre più sola al comando con 400 punti (4 vittorie) con oltre cento punti sulla Siebenhofer (284) e sull’americana, oggi assente, Breezy Johnson (240).

Nella generale, Sofia è terza con 769 punti alle spalle della statunitense Mikaela Shiffrin con 966 e della slovacca Petra (929). Domenica (ore 11,45) è in programma il supergigante.