La Francia si qualifica agli ottavi, Mbappé stende la Danimarca 2-1

AGI – Una doppietta di uno scatenato Mbappé permette alla Francia di battere anche la Danimarca e di qualificarsi agli ottavi di finale di Qatar 2022 con una gara di anticipo.

Alla squadra di Hjulmand non basta invece il gol del momentaneo pareggio di Christensen: se da una parte i bleus sono già certi del passaggio del turno, dall’altra i danesi dovranno per forza vincere l’ultima decisiva gara con l’Australia, momentaneamente a +2 in classifica al secondo posto.

Più convinta la partenza dei bleus, che a ridosso del quarto d’ora creano la prima vera occasione da gol con un colpo di testa di Varane sugli sviluppi di un corner, salvato quasi sulla linea da Maehle.

I transalpini continuano a fare la partita e prima della mezz’ora si fanno vedere altre due volte: prima con un colpo di testa di Rabiot parato da Schmeichel, poi con un destro di Kounde murato da Hojbjerg.

I danesi provano a scuotersi al 36′, quando una ripartenza fulminea porta alla conclusione Cornelius, il cui tentativo si spegne sul fondo.

L’ultimo spunto prima dell’intervallo è ancora della Francia, stavolta con Mbappe che calcia alle stelle da buona posizione su assist di Dembele.

Nella ripresa la squadra di Deschamps parte molto meglio e all’ora di gioco sblocca con Mbappe, appena dopo un’incredibile occasione sciupata da Griezmann: il talento del Psg chiude uno scambio con il milanista Theo, fulminando con il destro il portiere dopo una leggera deviazione di Christensen.

Sarà proprio il difensore del Barcellona, giusto una manciata di minuti più tardi, a riportare tutto in equilibrio con un colpo di testa ravvicinato dopo una spizzata di Andersen sul corner di Eriksen.

La Danimarca prende coraggio e al 73′ sfiora anche il raddoppio con Lindstrom, che calcia di prima su un bel passaggio dalla sinistra trovando la parata di Lloris.

La Francia però non si abbatte, si riaffaccia in avanti con Tchouameni e Rabiot e all’86’ rimette la freccia per il sorpasso con il solito Mbappe, che si avventa sul cross di Griezmann firmando il 2-1 sotto porta e salendo in vetta alla classifica marcatori con tre centri alla pari di Valencia.