Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! giornata senza medaglie per litalia

Quinta giornata senza medaglie per l’Italia, peccato per Linda Cerruti

La quinta giornata dei Mondiali di nuoto in corso a Budapest non regala medaglie all’Italia. Chi va più vicino a conquistarla è Linda Cerruti, che nella finale del solo libero nel nuoto artistico arriva quarta. La 28enne di Savona conferma la posizione del turno preliminare e chiude vicinissima ad Evangelia Platanioti, che si prende dunque il bronzo nella gara dominata da Yukiko Inui. La 31enne giapponese è inarrivabile e vince con 95.3667 punti, mentre l’argento va all’Ucraina rappresentata da Marta Fiedina (93.8000). 90.9667 il punteggio totalizzato da Cerruti, con la greca a 91.76667.

Nessuna soddisfazione neanche nella finale dei 100 metri stile libero: Alessandro Miressi, infatti, non va oltre l’ottavo posto nella finale conquistata da David Popovici, che regala l’oro alla Romania con il tempo di 47″58 davanti a Francia (47″64 con Maxime Grousset) e Canada (47″71 con Joshua Liendo Edwards). Gara difficile per il torinese, mai davvero in corsa per il podio e capace soltanto di risalire leggermente nella seconda vasca della Duna Arena, prima di cedere nelle bracciate finali e chiudere con un non esaltante 48″31.

La buona notizia di giornata per l’Italia, però, è la finale raggiunta da Francesca Fangio nei 200 metri rana femminili. La livornese, infatti, stacca il suo primo pass per una gara conclusiva ai Mondiali grazie all’ultimo tempo: 2’25″09, tre centesimi migliore di quello ottenuto nella prima semifinale dalla svedese Sophie Hansson.