Ricevi notizie sportive per delle giocate online straordinarie! tocci e marsaglia che peccato

Tocci e Marsaglia, che peccato: sesti nel sincro da 3 metri

Sesto posto alle Olimpiadi di Tokyo, sesto posto ai Mondiali di Budapest: qualche rammarico però in Ungheria per la coppia italiana composta da Lorenzo Tocci e Simone Marsaglia, bravi a lottare fino all’ultimo nei tuffi sincro da 3 metri ma poi incapaci di compiere un ultimo tuffo perfetto che sarebbe valso il bronzo. Dopo il quinto posto nella fase eliminatoria della mattina, Tocci e Marsaglia partono bene in finale e sono quarti dopo i primi due obbligatori. Il primo tuffo libero azzurro è un triplo e mezzo avanti carpiato, poi via ai tuffi con il coefficiente più alto. La quarta serie per il nostro duo presenta un doppio mezzo avanti carpiato con due avvitamenti, poi il quinto tuffo è un quadruplo e mezzo avanti raggruppato: qui nonostante un piccolo errore di Marsaglia nell’ingresso in acqua l’Italia rosicchia qualcosa alla Germania (terza) e i punti di distanza dai tedeschi sono 7.65. Serve un miracolo nell’ultimo tuffo, Tocci e Marsaglia sono ai piedi del podio e si affidano a un triplo e mezzo ritornato raggruppato. L’esecuzione è buona ma purtroppo non basta e il bronzo va alla Germania con Rudiger-Barthel, mentre Tocci e Marsaglia scivolano addirittura al sesto posto dopo essere stati quarti per tutta la finale (372.33 lo score). Medaglia d’oro ai cinesi Wang e Cao, di un altro pianeta con il punteggio di 459.18, mentre l’argento va alla Gran Bretagna.