Neymar, l’infortunio e lo sfogo social: “Sempre botte, non so quanto sopporterò”

Colpi proibiti, l’ennesimo infortunio e un mese di stop che lo costringerà a saltare gli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona, ai quali evidentemente teneva tantissimo: giù di tono Neymar nel lungo sfogo che affida a un post su Instagram, per incanalare rabbia e dispiacere per il nuovo infortunio. Con tanto di frecciata a chi lo accusa di essere un tuffatore.

Instagram, la rabbia di Neymar

“La tristezza è grande, il dolore è immenso e il pianto è costante. Ancora una volta per qualche tempo smetterò di fare ciò che più amo nella vita: giocare al calcio. A volte mi sento arrabbiato con me stesso per il mio stile di gioco, perché io dribblo e finisco sempre per prendere le botte. Non so se il problema sono io, o ciò che faccio in campo. E questo veramente mi rende triste. E mi intristisce anche ascoltare giocatori, allenatori, commentatori, o chi cavolo volete voi, dire ‘si merita le botte’, ‘è un tuffatore’, ‘uno che piange sempre’, ‘un ragazzino viziato’ ecc…Sinceramente, questo mi intristisce, e non so fino a quando sopporterò. Io voglio solo essere felice giocando a calcio. NIENTE DI PIU'”

Snai VISITA
5€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
888 VISITA
100 Euro Bonus benvenuto sulla prima ricarica
Starcasino VISITA
BONUS SCOMMESSE DA 375 EURO PER TE