matched betting cos e

Matched betting cos’è? come funziona e come sfruttarlo in maniera ottimale

Matched betting cos’è e cosa c’è da sapere

Scoprire il matched betting cos’è può risultare molto importante per ogni appassionato del magico mondo delle scommesse e dei pronostici. Si tratta di un sistema che consente al giocatore di trarre profitti sicuri e tangibili dalla loro esperienza di gioco. Il metodo è perfettamente legale e non viene compreso nell’ambito del gioco d’azzardo, ma può essere messo in atto solo da maggiorenni e richiede una certa padronanza nel proprio settore di competenza.

Sapere il matched betting come funziona può fare davvero la differenza in molti casi. Ecco tutto ciò che c’è da approfondire riguardo a una qualsiasi matched bet, con la prospettiva di usufruire di un vero e proprio reddito aggiuntivo tramite una serie di occasioni di puro divertimento. Con tali premesse, l’esperienza di gioco può assumere tutto un altro significato e lo scommettitore può operare a cuor leggero, con risultati sicuri e garantiti in tempi rapidi.

Matchedbetting: di cosa si tratta

Quando ci si accosta all’ambito del match betting, bisogna operare con una certa attenzione. Si tratta di un sistema ben differente rispetto a una scommessa classica, diffuso prettamente nei mercati esteri. Il giocatore deve concentrarsi su un determinato evento ed effettuare due scommesse, l’una opposta rispetto all’altra. Un’opzione di questo tipo consente di ridurre al minimo ogni margine di rischio, con la chance di usufruire di bonus interessanti e trarre profitti rapidi.

Prima di procedere al matched betting e studiare attentamente ogni forma di arbitraggio sportivo, tocca dare un’occhiata alle proposte degli operatori legali di scommesse. Questi ultimi possono erogare determinate somme di denaro in qualità di welcome bonus con o senza deposito, oltre a incentivi per effettuare ulteriori puntate. Importanti sono anche i requisiti da rispettare per una tecnica alquanto complicata, adatta a un vasto pubblico ma da sfruttare in seguito a uno studio attento e metodico.

Come comprendere fino in fondo il matchedbetting

Una volta visto il matched betting cos’è, bisogna comprenderlo fino in fondo per coglierne al volo l’essenza. Chi riceve un bonus di benvenuto è davanti a due ipotesi. La prima riguarda la possibilità di effettuare un pronostico tradizionale, con il rischio concreto di restare a bocca asciutta. La seconda, invece, consente di applicare la tecnica del matched betting. Quest’ultima serve a coprire ogni possibile esito di un determinato match calcistico, con la chance di vincere in maniera pressoché automatica.

Un esempio concreto di match betting

Facciamo un esempio di matched bet. Si sta giocando la finale degli Europei tra Italia e Inghilterra. Lo scommettitore decide di piazzare una scommessa sulla vittoria dell’Italia, nota con l’espressione gergale di Punta. Quind, ne piazza un’altra sul successo dell’Inghilterra, nota anche come Banca. Con un accorgimento del genere, lo scommettitore copre entrambi gli esiti possibili del match e ne trae un profitto sicuro e garantito.

Certo, una scommessa resta vincente e l’altra perdente, su questo non ci sono modifiche. Tuttavia, in entrambi i casi, viene sbloccato un bonus automatico, fonte di guadagno sicura per il giocatore. Il match betting garantisce le maggiori soddisfazioni nel caso in cui venga portato avanti a più riprese in un arco di tempo prestabilito, con profitti costanti e interessanti. Ed ecco che le sorprese positive sono sempre dietro l’angolo per un giocatore che non ha alcuna intenzione di giocare perdendo tanti soldi.

match betting cos e

Il matchedbetting secondo i bookmaker

I bookmaker non vedono tanto di buon occhio il matched betting, ma riescono comunque a tollerarlo. In primo luogo, il sistema è ancora poco diffuso tra i giocatori e non rappresenta l’unica prospettiva di vincita finale. Al tempo stesso, un’idea come la matched bet conviene a qualsiasi piattaforma. Infatti, un bonus simile può catturare l’attenzione di numerosi potenziali clienti e costituisce una strategia di engagement da non lasciare mai in secondo piano.

Differenza tra matched betting e exchange betting

Il matched betting si differenzia rispetto alle scommesse exchange per diverse ragioni. Anzi, si può dire che questi due mondi sono totalmente opposti l’uno rispetto all’altro. La prima tecnica prevede una scommessa su due risultati contrapposti, mentre la seconda è una vera e propria sfida tra due scommettitori che hanno opinioni contrapposte su un determinato match. Lo scommettitore, quindi, non sfida il bookmaker, ma un suo collega.

Il betting exchange, di conseguenza, non ha nulla a che vedere con il matchedbetting. Infatti, nel caso di una scommessa exchange, l’eventuale vincita in denaro viene corrisposta da parte di un altro scommettitore, senza che alcuna piattaforma debba occuparsene in prima persona. Non ci sono rischi di conti bloccati e il bookmaker deve occuparsi solo delle commissioni sulle scommesse effettuate.

Match betting, un’ipotesi da tenere sempre d’occhio

In ogni caso, l’ipotesi di affidarsi al matched betting va tenuta in seria considerazione. Un accorgimento del genere, se utilizzato in maniera oculata e in tempi e modalità ottimali, può garantire vantaggi economici non di poco conto. In ogni caso, bisogna sempre evitare di abusare di uno strumento che potrebbe rivelarsi come un’arma a doppio taglio e scegliere con la massima attenzione gli eventi sui quali concentrarsi.

Betclic VERIFICA
BONUS BENVENUTO FINO A 150€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€
GoldbetR VERIFICA
BONUS PER TE FINO A 160€