primo marcatore 2

Primo marcatore: quando puntare su questa scommessa molto intrigante

Primo marcatore: di cosa si tratta

La scommessa sul primo marcatore è senz’altro tra le più allettanti per chi ama fare pronostici sul calcio. Come si evince dal nome, questo tipo di giocata consente di indovinare chi sarà il primo calciatore a segnare un gol in una determinata partita. Nel vasto ambito delle scommesse sul marcatore, quella menzionata assume un ruolo di primo piano. Naturalmente, sono disponibili anche altre tipologie che possono catturare l’attenzione di un’ampia gamma di potenziali scommettitori.

Di seguito, vedremo insieme i tratti caratteristici della scommessa primo marcatore. Dopo aver visto il funzionamento in generale, diamo un’occhiata alle sue varianti, ai consigli da seguire per scegliere il momento giusto nel quale piazzare un pronostico del genere. Anche in questo caso, a fare la vera differenza tra una vincita fragorosa e una sconfitta terribile è la fortuna, che deve sempre e comunque girare per il verso giusto quando ci si cimenta in un gioco online.

Come funzionano nel dettaglio le quote marcatori si o no

Come accennato anche nelle righe precedenti, il principio con il quale si sceglie di pronosticare sulle quote marcatori è estremamente semplice. L’obiettivo è quello di azzeccare un giocatore ben preciso capace di segnare in un match prefissato prima degli altri. In generale, la scelta del marcatore sul quale puntare dipende da alcuni piccoli dettagli in grado di segnare una differenza molto profonda. La scommessa è vinta se il calciatore prescelto riesce a segnare una o più reti, senza alcuna distinzione.

Al tempo stesso, lo scommettitore ha la facoltà di puntare su una delle molteplici varianti della scommessa sul marcatore. Tutto ciò senza dimenticare le varianti in grado di rendere la giocata ancora più potenzialmente proficua. Ovviamente, maggiori sono le quote sul primo marcatore, minori sono le probabilità di vincere. I due parametri sono inversamente proporzionali tra loro e i rischi di andare incontro a perdite anche piuttosto rilevanti vanno comunque tenuti in massima considerazione per restare sempre in pieno controllo della situazione economica.

Le possibili combinazioni per scommettere marcatore

Chi ha il desiderio di rendere la propria giocata ancora più elettrizzante può introdurre una serie di combinazioni in base alla progressione delle scommesse. Infatti, è possibile abbinare il pronostico sui marcatori scommesse ad altri tipi di puntate, affinché la giocata complessiva possa risultare ancora più interessante sotto ogni punto di vista. Ogni giocatore può scegliere i tipi di scommesse ai quali abbinare quella menzionata.

Chi vuole può scegliere di unire alle quote marcatori si no anche quelle relative al risultato 1X2, a quello esatto, o anche all’inserimento di un ulteriore marcatore a carattere generale. Inoltre, sono disponibili le combinazioni classiche come over/under, gol/no gol, pari/dispari, risultato primo/secondo tempo e così via. Ciascuna piattaforma propone numerose opportunità tra le quali c’è solo l’imbarazzo della scelta, con la prospettiva di trovare quella perfetta per il proprio stile di gioco.

primo marcatore

Le varianti sul primo marcatore quote

La scommessa primo marcatore può presentare una serie infinita di varianti, tutte da tenere d’occhio per giocare al meglio. Per esempio, è possibile puntare sul marcatore che realizza una rete nel corso dei primi 15 minuti di gioco, su chi riesce a segnare durante il primo o il secondo tempo, sul prossimo o anche sull’ultimo marcatore in senso assoluto. Le stesse considerazioni sono valide per ciò che riguarda ammoniti ed espulsi, senza dimenticare il pronostico relativo alla classifica dei cannonieri in senso generale.

Al tempo stesso, chi vuole può puntare sul primo marcatore autogol, in base alla quale il primo a realizzare un gol in una partita lo fa… nella sua stessa porta. In tal caso, indovinare è ancora più complicato. Inoltre, non bisogna lasciare in secondo piano le ipotesi di scommettere sulle multiple. A tutto ciò, bisogna aggiungere che molti siti di scommesse rimborsano il giocatore nel caso in cui il calciatore pronosticato non sia sceso in campo, o anche quando un match termina a reti inviolate.

Scommesse marcatore: consigli utili per puntare al meglio

Cosa bisogna fare per scegliere quando puntare sul primo marcatore e agire con la massima cognizione di causa? È sufficiente dare un’occhiata ad alcune piccole dritte per muoversi nel modo migliore e incrementare le percentuali di vincita finale. Ecco una serie di consigli da seguire per giocare all’insegna della massima tranquillità e puntare sulla miglior scommessa marcatore.

L’importanza delle statistiche dei calciatori

La prima operazione da compiere riguardo alle quote primo marcatore riguarda un’analisi approfondita dei papabili. Infatti, visionando la media gol delle ultime partite e prestando attenzione allo stato di forma dei calciatori, le chance di successo finale possono crescere. Ovviamente, sempre ricordando che l’imprevisto è dietro l’angolo.

La regolarità nella realizzazione in casa o in trasferta

Un calciatore da pronosticare per la scommessa marcatori è più avvezzo a segnare in casa o fuori casa? Con quanta frequenza riesce a violare le reti avversarie in determinate circostanze? Anche un dettaglio di questo tipo può consentire allo scommettitore di vivere al meglio la propria giocata e di incrementare le sue chance di successo.

La scelta di puntare su calciatori costanti

Quando si punta sulle scommesse primo marcatore, è importante verificare anche come distribuisce i suoi gol realizzati. Ci sono marcatori che segnano a grappoli in determinate partite, seppur a cadenza rara, e altri che segnano con maggior costanza, anche se una rete alla volta. Possono esserci calciatori con una media molto elevata, ma tendenti a trascorrere diverse settimane senza fare gol. Bisogna prestare la massima attenzione anche a questo.

Meglio gli attaccanti o i centrocampisti offensivi

Anche la scelta del ruolo del marcatore scommesse può essere determinante. Alcuni scommettitori scelgono di puntare sul capocannoniere di un determinato team per vincere più facilmente. Altri, invece, amano il rischio e prediligono centrocampisti offensivi, o addirittura ali ed esterni di difesa, al fine di avere vincite potenziali superiori. Soprattutto nel secondo caso, si può parlare di una vera e propria scelta dovuta a un sentimento personale. Ciò che conta è divertirsi e non scoraggiarsi in caso di sconfitta.

Primo marcatore, una scelta sempre più apprezzata

Nel complesso, sempre più giocatori incalliti scelgono di puntare qualche euro sulla scommessa primo marcatore. Le quote di questa giocata risultano particolarmente allettanti e catturano l’attenzione anche di utenti meno avvezzi. Tuttavia, bisogna sempre ricordarsi di giocare senza eccessi e di evitare di sconfinare nella ludopatia, con la chance di vivere un’esperienza simile all’insegna della massima tranquillità finanziaria.

betaland VERIFICA
100% di BONUS fino a 100€
PlanetWin B VERIFICA
BONUS DI BENVENUTO: 365€
Snai VERIFICA
15€ BONUS FREE + BONUS FINO A 300€