scommesse calcio

Ecco la guida definitiva per imparare a giocare le scommesse calcio.

Cosa sono le scommesse calcio?

Il mondo del betting online sta diventando sempre più conosciuto, soprattutto nel settore dello sport. Il particolar modo, la maggior parte degli scommettitori decide di piazzare delle puntate sul calcio, in quanto lo sport più seguito al mondo dagli spettatori. Le scommesse calcio sono quindi una tipologia di scommesse sportive, incentrate per l’appunto sugli eventi relativi a questo sport.

Ciò significa che le scommesse calcio non sono così diverse dalle giocate online che si possono fare su altre discipline sportive, ma naturalmente cambiano dei dettagli tecnici in quanto i regolamenti sono differenti. Per questo motivo è importante spiegare nel dettaglio come funzionano le scommesse calcio per diventare esperti in questo campo.

Tipologie di scommesse calcio

Nelle scommesse calcio esistono diverse tipologie di puntate, a seconda del risultato previsto dal pronostico. Alcune di queste sono comuni a tutte le scommesse sportive, ma altre giocate sono singolari nel mondo del calcio. Bisogna inizialmente fare una differenza sostanziale tra due branche di scommesse, ossia quelle ante post e quelle live.

Le scommesse ante post sono tutte le puntate che possono essere giocate prima dell’inizio della partita. Invece, le scommesse calcio live vengono giocate in diretta durante la partita, considerando ovviamente anche le azioni che sono avvenute fino a quel momento.

Una scommessa calcio però a valida fino al termine del gioco regolamentare, cioè per i primi 90 minuti più il recupero. Ciò che invece accade nei tempi supplementari non viene preso in considerazione per le scommesse. In questi casi, si fa riferimento quindi soltanto agli eventi dei primi due tempi regolamentari. Vediamo insieme quali sono le scommesse calcio più comuni e quelle più complesse.

Risultato esatto

Si intuisce facilmente dal nome che in questa giocata deve essere indicato il risultato esatto con il quale termina la partita. Ad esempio, puoi scommettere che una partita casuale del campionato Milan contro Fiorentina termini 4 a 3 con la vittoria della squadra di casa.

Risultato finale 1X2

Similmente al risultato esatto, anche nel risultato finale si pronostica la fine della partita di calcio, ma in questo caso non è necessario indicare il numero di goal. Basta soltanto scegliere quale delle due squadre vincerà oppure se l’incontro terminerà in pareggio.

Under e Over Scommesse

Con le scommesse under ed over puoi scommettere sul numero totale di goal in una partita di calcio. Over significa che vengono seganti più goal totali di un determinato valore fissato; under è l’esatto opposto, cioè che nella partita ci saranno meno goal di quanto previsto.

Leggere una scommessa calcio under over è molto semplice. Facendo un esempio, scommettere over 1.5 vale a dire che nella partita verranno segnati più di un goal. Vengono utilizzati i valori decimali poiché in questo modo è possibile capire che devono essere effettuati almeno due goal per rendere la scommessa vincente.

Handicap Classico o Asiatico

Passiamo adesso a delle scommesse calcio meno conosciute, ma utilizzare perlopiù da scommettitori esperti. L’Handicap Classico è molto simile alla puntata del risultato finale: oltre al risultato, è necessario indicare anche con quanti goal di scarto vincerà la squadra indicata. Se non sai cosa s’intende per goal di scarto, questi non sono altro che la differenza reti tra le due squadre. Supponendo che una partita sia finita 5 a 3, ciò implica che lo scarto reti equivale alla differenza tra cinque e due, ossia 3.

Esiste anche un altro tipo di Handicap, denominato Handicap Asiatico proprio perché è particolarmente diffuso nei paesi orientali. Il funzionamento è quasi del tutto identico all’Handicap Classico, quello che cambia è la vincita della scommessa. Inserendo nella puntata combinazioni diverse tra loro è possibile ottenere anche una scommessa vincente o perdente per metà, quindi potresti perdere metà della vincita oppure ti verrà rimborsata parte della puntata persa.

Scommesse giocatori calcio

Oltre alle classiche scommesse calcio viste fin ora, esistono moltissime puntate che si possono giocare. Tra queste spiccano le scommesse calcio sui giocatori delle squadre, che interessano quindi l’intera squadra oppure ciascun membro. Ne esistono moltissime, ma probabilmente la più giocata è la scommessa primo marcatore, ma anche le scommesse circa le ammonizioni sono conosciute ed hanno delle quote abbastanza convenienti.

scommesse calcio

Approcciarsi correttamente alle scommesse calcio

Se hai deciso di iniziare a scommettere sul calcio, allora dovresti prepararti per ciò che dovrai successivamente fare. Innanzitutto è importa che tu abbia un giusto approccio alle scommesse calcio. Non devi vederle esclusivamente come un modo di guadagnare, il che è in parte vero, ma ricorda che rappresentano un rischio. Per cui bisogna essere lucidi e consapevoli delle proprie azioni ancor prima di studiare delle strategie vincenti sulle scommesse.

D’altro canto, non devi considerare il rischio come un elemento negativo che ti impedisce di giocare le scommesse. Qualunque attività che svolgiamo ha un proprio rischio, e ci dobbiamo impegnare affinché questo possa essere ridotto fino a diventare trascurabile. Lo stesso principio vale anche per le scommesse calcio. Quindi non lasciarti spaventare dal rischio, piuttosto pensa a come abbatterlo.

Iniziare a giocare le scommesse calcio

Una volta fatta chiarezza sulle tue intenzioni ed il modo in cui vorresti approcciarti al mondo delle scommesse calcio, non ti resta che compiere i primi passi. All’inizio la strada sarà abbastanza complessa, poiché scoprirai cose nuove e dovrai adattarti ai metodi vincenti delle scommesse. Tuttavia, dopo che avrai imparato a ragionare come uno scommettitore vincente e fatto tanta pratica, il successo è quasi assicurato. Ecco i primi step per iniziare a scommettere sul calcio.

Scegliere il bookmaker

La prima difficoltà da affrontare riguarda la scelta del bookmaker, ossia il sito dove andrai a scommettere le tue giocate. Un bookmaker può essere quindi un sito scommesse, a patto che abbia una licenza erogata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Italiana, oppure un centro scommesse vicino casa.

La scelta del bookmaker può sembrare una banalità, ma non è affatto così. Devono essere presi in considerazioni diversi fattori insieme per decidere quale sia il bookmaker adatto alle tue esigenze. In particolare, gli elementi che devi assolutamente osservare sono:

  • Palinsesto e quote
  • Bonus di benvenuto che offre ai nuovi utenti registrati
  • Se possiede la licenza ADM/AAMS dallo Stato Italiano
  • Funzionalità del sito oppure località
  • Recensioni di altri scommettitori

Stabilire il bankroll

Lo step successivo riguarda la finanza delle tue scommesse. Stabilisci fin da subito qual è il tuo bankroll, ossia l’investimento che vuoi utilizzare per scommettere online. Un metodo per trovare questo valore è capire qual è la perdita massima dalle scommesse che riusciresti a sopportare tranquillamene. Il tuo primo obiettivo è guadagnare il 100% del tuo bankroll, quindi raddoppiarlo.

Ciò non significa assolutamente che devi giocare l’intera somma su un’unica scommessa, perché andresti incontro ad un rischio enorme. Il processo in questo caso è più lungo di quel che sembra. Su ogni schedina che giochi devi puntare soltanto una piccola percentuale dell’intero bankroll, che può variare dall’1% fino al 10%. Questo dato dipende dalla grandezza del tuo investimento iniziale e dalla tua esperienza con le scommesse calcio.

Non correre mai il rischio di perdere il 100% del tuo bankroll, ma resta attivo con le scommesse fino alla perdita di meta dell’investimento. Dopodiché hai due opzioni: puoi semplicemente smettere di giocare, oppure puoi studiare nuovi trucchi e adottare un nuovo piano strategico per le tue scommesse. In ogni caso, non caricare subito il tuo conto e continuare nello stesso modo, poiché sarebbe solo un grande spreco di denaro.

Analizzare le scommesse calcio

Adesso viene la parte realmente complessa, ossia l’analisi e lo studio delle scommesse. L’aspetto teorico può sembrare semplice, ma nella pratica non lo è così tanto. Tuttavia, risulta fondamentale se vuoi formulare un pronostico con alte probabilità di successo. Vale la pena spendere più tempo per la fase di studio, per poi effettuare dei pronostici precisi e vincenti.

Per analizzare correttamente una scommessa ci sono diversi dati da tenere sotto controllo. In primo luogo, è importante sapere che qualsiasi cosa può influenzare l’esito di una scommessa, per cui non avrai mai la certezza che il tuo pronostico sia vincente. Però, puoi individuare un evento nella partita che è più probabile rispetto ad altri per diverse ragioni.

Sicuramente devi tener conto della condizione delle squadre e dei singoli giocatori, per capire qual è il loro stato emotivo e se le loro ultime prestazioni sono state deludenti oppure fenomenali. Perciò anche seguire lo storico degli ultimi anni è fondamentale, così puoi osservare una rappresentazione degli andamenti, positivi e negativi, che la squadra ha avuto negli ultimi anni. L’ultimo punto, ma non meno importante, riguarda lo studio della quota.

Come studiare le quote calcio scommesse

Le quote sono dei valori numerici che vengono assegnati dal bookmaker a ciascuna scommessa che è possibile giocare. Sulle quote si basa l’intero funzionamento delle scommesse sportive, quindi tutti gli scommettitori devono sapere come sono indicate e come funzionano.

Se consideriamo una scommessa, la sua quota di riferimento rappresenta due caratteristiche fondamentali. Innanzitutto, la quota rappresenta la probabilità che l’evento si realizzi, e che consequenzialmente la scommesse sia vincente. Questo accade perché, allo stesso tempo, la quota indica anche il rischio che corrono i bookmakers.

Nel caso in cui uno scommettitore prenda una schedina, la sua vincita viene pagata dal bookmaker che ha utilizzato per scommettere. Quindi, più è alta la quota e maggiore è la somma che il bookmaker deve pagare. Per questo motivo, generalmente i bookmakers tendono ad assegnare una quota più alta ad eventi meno probabili, e una molto bassi a scommesse che saranno quasi sicuramente vincenti.

Secondo quanto appena detto, con le quote è possibile calcolare anche la somma vinta da uno scommettitore. Il calcolo non è universale, poiché dipende dal modo in cui è indicata la quota. Secondo il sistema italiano, basta moltiplicare la quota per la puntata scommessa sulla schedina.

scommesse calcio

Leggere le quote delle scommesse calcio

Come abbiamo visto, ci sono diversi metodi per indicare le quote di una scommessa calcistica. Questo influenza non solo il calcolo della vincita totale, ma anche l’analisi probabilistica che viene effettuata sulla stessa scommessa. Le tipologie di quote scommesse più utilizzate nel mondo del calcio sono due. Ecco come leggere le quote calcio scommesse ed effettuare i calcoli correttamente.

Quote decimali

Le quote decimali, denominate anche italiane oppure europee, sono per l’appunto indicate da dei numeri decimali compresi tra 1 e 999. Per calcolare il guadagno totale, come abbiamo visto precedentemente, bisogna moltiplicare la puntata per la quota decimale. Supponendo che tu abbia vinto una scommessa con quota 2.3 giocano €5, allora la tua vincita ammonta a €11,50.

Quote frazionarie

Nei paesi del Regno Unito, tra cui Inghilterra e Irlanda, vengono utilizzate prevalentemente le quote frazionarie, denominate per questo motivo anche inglesi o britanniche. Si può facilmente intuire che sono indicate da delle frazioni. In questo caso la moltiplicazione tra puntata e quota non dà come risultato la vincita complessiva, ma il guadagno netto.

Facciamo l’ipotesi che tu abbia puntato €5 su una scommessa con quota 3/5. Svolgendo la moltiplicazione, il risultato è €3, ossia il tuo guadagno netto. Ciò significa che la riceverai €8, quindi il tuo ricavo, ma considerando che hai utilizzo €5 per giocare la schedina, allora la tua vincita al netto delle spese è €3. Talvolta ci potrebbero essere anche problemi per quanto riguarda la conversione di quote decimali in frazionarie, che interessa sia gli scommettitori che i bookmaker.

Può capitare che le quote frazionarie siano rappresentate da un numero decimali abbastanza lungo, per cui si decide convenzionalmente di effettuare un arrotondamento secondo le regole indicate dalla matematica. Per cui le quote vengono approssimate per eccesso se l’ultimo numero decimale è maggiore o uguale di 5, altrimenti per difetto.

4 errori da non commettere nel calcio scommesse

Capire come fare i primi passi nel mondo delle scommesse calcio, come hai potuto vedere, è piuttosto semplice. Specialmente se sei alle prime armi, oltre a scoprire cosa dover fare per formulare dei pronostici vincenti, è ugualmente importante evitare di commettere errori banali e che possono essere estremamente rischiosi. Abbiamo individuato 4 atteggiamenti che non dovresti mai avere se vuoi vincere nelle scommesse calcio.

  • Giocare solo scommesse multiple – Noi italiano spesso riteniamo normale inserire più scommesse in una schedina multipla, probabilmente a causa dell’influenza del Totocalcio. Tuttavia questa strategia non è per nulla efficace. Dovresti concentrarti bene su un’unica scommessa piuttosto che inserirne più alla volta.
  • Scommettere troppo in anticipo – Non farti prendere dal panico quando trovi una scommessa molto conveniente. Se la partita è molto distante dal momento in cui hai piazzato la scommessa potresti perderti delle notizie fondamentali che cambieranno il risultato dell’incontro. Quindi il consiglio è quello di non scommettere prima di qualche giorno dalla partita.
  • Farsi influenzare dalla squadra del cuore – Quando scommetti deve essere il più oggettivo e razionale possibile, senza farti influenzare dalle emozioni o fattori personali. Chiunque vorrebbe vedere la propria squadra del cuore vincere, tuttavia il tuo obiettivo è vincere le scommesse calcio, anche a costo di giocare contro la tua squadra preferita. Questa è una delle differenze principali tra uno scommettitore amatoriale ed uno professionista.
  • Non gestire il bankroll – Ribadiamo ancora l’importanza di gestire correttamente il tuo bankroll, altrimenti non potrai mai scoprire se le tue strategie di guadagno sulle scommesse funzionano oppure no. Se non trovi un modo per gestire il tuo bankroll, grande o piccolo che sia, rischi fortemente di perdere tutto il tuo investimento iniziale e non tener conto delle puntate effettuate.

Quindi qual è il miglior modo per scommettere sul calcio? Bene, la risposta può sembrare banale ma è più ardua di quel che si pensa. Per vincere alle scommesse ci vuole intelligenza, logica e costanza. Questi sono gli elementi cruciali per giocare delle scommesse vincenti. Non importa quante volte tu possa perdere, devi avere la consapevolezza delle tue decisioni ed essere abbastanza bravo da rimediare ai tuoi errori.

Domande frequenti sulle scommesse calcio

Che cosa vuol dire gol nelle scommesse?
Goal/No Goal è una tipologia di scommesse calcio. Scommettere gol significa pronosticare che entrambe le squadre segneranno almeno un gol durante la partita. Al contrario, no goal se una delle due squadre non segnerà proprio.
Che cosa sono i bookmakers?
I bookmakers, la cui traduzione italiana più realistica è allibratore, sono delle agenzie o persone che ti permettono di scommettere online attraverso un palinsesto e delle quote scelte dal bookmaker stesso.
Chi piazza le scommesse?
La persona che gioca una scommessa puntando dei soldi attraverso un bookmaker si chiama scommettitore o semplicemente giocatore. Gli scommettitori devono essere necessariamente maggiorenni, altrimenti non possono giocare legalmente.
Come si calcola la quota delle schedine?
Per calcolare la quota totale delle schedine multiple, in cui sono presenti più scommesse, devi semplicemente effettuare la moltiplicazione tra tutte le quote di ogni scommessa presente. Questo ragionamento però non vale per i sistemi, la cui quota finale dipende dalle combinazioni delle scommesse.