scommesse formula 1

Scommesse formula 1: scopri subito quali sono e come funzionano!

Come funzionano le scommesse formula 1?

Nel mondo del betting, le scommesse formula 1 si stanno diffondendo molto velocemente. Il motivo è il forte aumento di persone che si stanno appassionando a questo sport, ossia la formula 1. Per molti non si tratta semplicemente di piloti che si sfidano in una corsa, ma è un evento capace di trasmettere emozioni e la voglia di veder vincere la propria squadra.

Il funzionamento delle scommesse formula 1, nonostante abbia qualche differenza nel regolamento, è molto simile a quello di altri sport, come la motogp oppure le corse di cavalli. È possibile scommettere sia su gare singole che sul risultato dell’intera stagione, ossia il Gran Premio. Ovviamente in quest’ultimo caso i rischi aumentano, così come il margine dia guadagno.

Perché scommettere formula 1?

Se sei un fan della formula 1 e allo stesso tempo desideri fare soldi con le scommesse, allora puoi prendere due piccioni con una fava! Infatti per scommettere sulla formula 1 non è necessario avere conoscenze tecniche approfondite riguardo le scommesse. Al contrario ti bastano poche informazioni di base: sapere come funzionano le gare, la gestione della classifica e rimanere informato sulle vicende che potrebbero interessare le scommesse.

Quali sono le principali scommesse formula 1

Data la diffusione delle scommesse formula 1, anche i migliori bookmakers hanno deciso di ampliare la scelta di puntate che si possono effettuare. Alcune sono estremamente semplici da capire e da prevedere, ma altre sono più complesse. Il modo migliore per individuare le scommesse su cui puntare, bisogna sapere come funzionano e quali sono i loro vantaggi. Vediamo quindi quali sono le principali scommesse formula 1.

  • Scommesse sul pilote vincitore – si scommette sul vincitore di una gara specifica. Questo ragionamento può essere applicato anche all’intera stagione, quindi si prevede quale pilota riuscirà ad ottenere il titolo al termine del campionato.
  • Squadra vincitrice – si pronostica a quale squadra appartiene il pilota vincitore del gran premio
  • Piazzato sul podio – scelto un pilota di una gara, si stabilisce se riuscirà a classificarsi nelle prime tre posizioni di quella singola gara. Anche in questo caso la scommessa vale anche per la classifica generale della stagione.
  • Testa a testa – in questo caso dovrai selezionare ben due piloti. La scommessa riguarda la previsione che uno dei due piloti raggiunga una posizione migliore in classifica rispetto all’altro. Ad esempio in un testa a testa puntiamo Hamilton che vince su Russell, allora per vincere il primo dovrà classificarsi più in alto del secondo.
  • Giro più veloce – si scommette sul pilota che compirà il giro più velocemente degli altri al termine della gara.
  • Non classificato/Ultimo classificato – così come è possibile puntare sul vincitore di una gara, si può scommettere anche che un determinato pilota arrivi nell’ultima posizione, o addirittura non si classifichi.

scommesse formula 1

Regolamento scommesse formula 1

Quando scommetti potresti dover affrontare una situazione particolare, e non sapere come proseguire. Fortunatamente, puoi confrontare il regolamento delle scommesse formula 1. Non si tratta di norme universali, ma sono imposte singolarmente da ogni bookmaker, e le devi necessariamente accettare nel momento in cui ti registri. Ci sono alcuni punti che sono più o meno equivalenti per tutti i siti di scommesse.

Il dubbio più comune tra gli scommettitori è cosa accade se un pilota si ritira. A differenza di altre scommesse sportive, la schedina formula 1 è considerata persa, in quanto un ritiro viene considerato come una vera e propria sconfitta. È possibile ricevere il rimborso solo nelle puntate antepost, ossia che riguardano l’intero gran premio, nel caso in cui il pilota non partecipasse alla corsa per ragioni diverse dal ritiro volontario.

Variazione delle scommesse formula 1 quote

Le quote delle scommesse formula 1 possono essere condizionate da tanti fattori. A differenza di sport come il calcio, nei quali ci sono solo due team che disputano una partita, nelle gare della formula 1 ce ne sono ben 20. Di conseguenza, le quotazioni sono abbastanza variabili. La differenza fondamentale però sta nell’arco di tempo della scommesse: se riguarda una singola gara, allora la quota in considerazioni sarà più bassa rispetto a quella della stessa scommessa riferita all’intero gran premio. In questo caso, i rischi sono più bassi perché è meno complicato prevedere eventi più vicini.

È importante anche selezionare un bookmaker facile da utilizzare e che soddisfi le tue esigenze. Nonostante le quote siano abbastanza stabili, dovresti considerare soprattutto di siti di scommesse con le quote più alte rispetto agli altri concorrenti. I principali e preferiti dagli scommettitori sono Snai, Sisal e PlanetWin, ma ce ne sono davvero tanti altri online.