“Uomo senza dignità”. Balotelli risponde agli striscioni

L’avventura di Mario Balotelli al Brescia non è andata come ci si sarebbe aspettati. Pochi gol, una separazione burrascosa ed un entusiasmo alle stelle tradito dalla retrocessione a fine stagione. Tanta amarezza, da una parte e dell’altra, con una parte degli ultras ferita e, a quanto pare, inviperita con il centravanti oggi al Monza. 

Che a Brescia, in Serie B, ci è tornato da avversario. Ad accoglierlo uno striscione eloquente: “Balotelli: sono altri i giocatori che hanno amato questa città, per noi vali zero uomo senza dignità”.

La risposta di Mario, che in campo non è sceso, è arrivata tramite le storie Instagram. 

La risposta di Balotelli agli ultras del Brescia

“Curva Nord: sapete quante cose avrei da dirvi a riguardo di “chi sapete voi”? Le mie prestazioni dell’anno scorso, sono d’accordo con voi, sono state non da Mario e il mea culpa l’ho fatto, ma posso dirvi che sono state anche tanto condizionate da questo personaggio che purtroppo non ama questa città e che di sicuro non ama questa bandiera e per certo non ama voi.

Sono stato zitto fino ad ora proprio perché ho la dignità e sono uomo e rispetto la dignità e l’amore per questa città e bandiera. Mi spiace sia finita così, mi spiace questo striscione, ma la verità è che Brescia era e sarà sempre casa mia e Brescia avrà sempre il mio rispetto.

Forse questo striscione (posso anche capirlo dal momento che siete ignari di ciò che internamente è veramente successo) sarebbe stato più corretto scriverlo a chi sapete voi… perché lui è la persona senza rispetto neanche per i suoi giocatori. Buona notte e sempre Brescia nel cuore. Comunque sia vi voglio bene”.

Skybet VISITA
BONUS DI BENVENUTO DI 10 EURO SULLA PRIMA SCOMMESSa
888 VISITA
100 Euro Bonus benvenuto sulla prima ricarica
Starcasino VISITA
BONUS SCOMMESSE DA 375 EURO PER TE